Please zoom in or out and select the base layer according to your preference to make the map ready for printing, then press the Print button above.

L'estrazione all'era dell'uranio proposta all'interno della riserva di Amrabad Tiger, Telangana, India


Descrizione:

Tthe Amrabad Tiger Reserve (ATR) è una delle più grandi riserva della tigre (TR) in India che si diffonde sulle colline Nallasla per 2.800 kmq, nello stato di Telgana. Questa foresta è molto ricca di bio-diversità, con dolci colline, numerosi fiumi e spesse aree forestali. È diventato un TR nel 1983 (parte del santuario della fauna selvatica di Nagarjunasagar-Srisailand, prima della biforcazione dello stato di Tellangana e Andhra Pradesh). Accanto alla ricca biodiversità, questa foresta è anche sede dei Chenchus, una delle tribù programmate più vulnerabili in India. $% $% 4]. Gli ambientalisti, i rappresentanti delle persone, i leader politici e le tribù locali si opposero anche alla proposta di costruire l'unità di lavorazione dell'uranio a sterili. A un ambiente pubblico dell'udito detenuto dal consiglio di controllo dell'inquinamento il 3 marzo 2005, la maggioranza ha detto una solida "no" alla proposta di uranio della proposta dell'India Limited [3-5] .violenza e oppressione anche parte della protesta. In un'udienza pubblica nel 2006 a Hyderabad, K. Saraswathi, il segretario congiunto del forum della città per lo sviluppo sostenibile, una ONG che si oppone a Mining Uranium ha dichiarato: "C'era una forte presenza di polizia all'udienza pubblica (a Kadapa) e diversi attivisti sono stati picchiati "." Quelli opposti all'estrazione non erano nemmeno autorizzati a prendere parte all'udienza. " "Uno dei nostri attivisti di Kadapa ha persino ricevuto minacce di morte dalla polizia", ​​afferma Ravi Rebbapragada, presidente di miniere, minerali e persone, un'altra ONG [3; 5]. $% Molti ricercatori hanno anche valutato l'elevata contaminazione delle acque sotterranee Area di Nalgonda e la violazione della tribù indigena che non sono mai state consultate per il sito proposto [6; 3; 7]. Infatti secondo la legge sui diritti della foresta, il 2006, nessun progetto può essere sviluppato senza il consenso informato gratuito del locale e Comunità indigene. $% 2011, nel nome della protezione della tigre, un certo numero di 40.000 chinchus sono stati progettati per essere trasferiti dalla foresta di Nallamala. Un importo di 10 rupie lakh è stata offerta ai tribali come parte del piano di ricollocazione istituito dal MOEF nel 2009, che ha imballato questo come reinsediamento volontario [8; 17]. Finora, un certo numero di 200 famiglie è stato reinsediato dalle autorità di Shanti Nagar e Gandhi Nagar vicino a Yerragondapalem nel distretto di Prakasam [2]. Gli altri stanno combattendo contro il capo e trasferimento. Secondo un rapporto dell'NTCA c'è un piano per trasferirsi circa 1100 famiglie dall'area del centro tigre. $% [12; 16]. Una campagna firmata è stata anche organizzata dalla Società Hyderabad Tiger Conservation Society (HYTCS) contro il progetto minerario proposto [20]. $% 14]. In continuazione, l'Assemblea legislativa Stato TANANGANA il 16 settembre, ha approvato all'unanimità una risoluzione che richiede il governo centrale di non consentire o consentire operazioni minerarie di uranio nell'area della foresta di Nallamala dello Stato [15]. Dharnas (è stato anche organizzato la protesta non violenta di SIT-in. $% Dal governo dello Stato di Tellangana per prevenire la miniera, non vi è alcuna garanzia che il mining non inizierà in futuro. Indiana ha un piano per aumentare la sua produzione di uranio dieci volte i prossimi 15 anni. Se Ucil scopre significativi depositi di uranio, le autorità statali di Telegana possono essere molto tentate di cambiare la loro posizione e consentire ulteriori sfruttamenti ambientali [19]. La protesta e l'opposizione continua [18]. $% e $% e secondo Informazioni condivise sul sito web di Nagarkurnool, il processo di rivendicazione dei diritti della foresta ai sensi della legge legale dei diritti della foresta è iniziata nella Foresta del Nallamala. È stato riportato che 2030 richieste individuali che coprono un'area di 6561,48 acri sono state ricevute, per cui 944 reclami (2125.71 sono stati concessi e acri) e 1086 rivendicazioni (4427.31 acri) sono state respinte. Sono stati archiviati solo 5 rivendicazioni per i diritti comunitari per un'area di 4,21 acri di cui tutti i 5 sono stati concessi. $% e $% &

Informazioni di base

Nome del conflittoL'estrazione all'era dell'uranio proposta all'interno della riserva di Amrabad Tiger, Telangana, India
NazioneIndia
Città e regioneTelangana.
Localizzazione del conflittoNalgonda.
Accuratezza della localizzazioneAlta (livello locale)

Causa del conflitto:

Tipo di conflitto. Primo livelloEnergia Nucleare
Tipo di confitto. Secondo livelloCreazione/conservazione di riserve/parchi naturali
Idroelettrico e conflitti legati alla distribuzione dell'acqua
Estrazione Uranio
RisorseRisorse biologiche
Animali
Frutta e verdura
Uranio
Acqua

Dettagli del progetto e attori coinvolti

Dettagli del progetto

La riserva di Amrabad Tiger è stata parte della "Riserva di Nagarjunasagar-Srisailand Tiger", ma la post-biforcazione, la parte settentrionale della riserva è conferitata con Stato di Telangana e ribattezzata come "Amrabad Tiger Reserve". La porzione meridionale continua ad essere 'nstr' è con Andhra Pradesh.

Il lambapur uranio nel distretto di Nalgonda è stato istituito dalla Corporation Uranio di Indian Limited (UCI). L'UCL ha chiesto una concessione di un contratto di locazione mineraria il febbraio 2003 per istituire un'unità mineraria di mineraria di uranio di 1,250 tonnellate al giorno e un'unità mineraria di uranio. Per questo, ha dovuto acquisire 526.65 ettari nei villaggi di Peddagattuttu e Yellapur per l'estrazione mineraria e 318,25 ettari per l'impianto di lavorazione, che è stato proposto in Dugyal e Midatam. Il budget per questo progetto è stato impostato fino a 450 rupie Crores.

Dopo il rifiuto del primo leasing minerario, la società ha chiesto un nuovo contratto di locazione di sovvenzione in un'altra zona ravvicinata del distretto di Nalgonda, ad acquisire 278 ettari di area (173 ettari per impianti di lavorazione, 80 ettari per lo smaltimento degli sterili e 25 ha per la borgata). Il costo previsto per l'impianto di elaborazione è stato impostato a Rs. 3,72 miliardi (US $ 85,3 milioni). Nel 2005 è stato concesso il contratto di locazione per la creazione di un impianto di lavorazione dell'uranio nel villaggio di serie di DEVERKONDA MANDAL a Andhra Pradesh a un costo stimato di 5,584,2 milioni di Rs (US $ 124 milioni).

Ora l'azienda propone per il sondaggio ed esplorazione dell'uranio oltre 83 chilometri quadrati nella Riserva di Tiger Amrabad Tiger di Terangana.

Area del progetto261,139.
Livello degli investimenti:85.300.000.
Tipo di popolazioneRurale
Popolazione impattata:70.000.
Data di inizio del conflitto:01/02/2003
Imprese coinvolte (private o pubbliche)Uranium Corporation of India Limited from India
Attori governativi rilevanti:Scheda di controllo dell'inquinamento dello stato di Andhra Pradesh
Ministro dello stato per le miniere e la geologia
Ministero dell'ambiente e delle foreste (MOEF)
Bordo di stato per la fauna selvatica
Partito del Congresso di stato
Bordo nazionale per la fauna selvatica
Dipartimento di energia atomica (DAE)
Minerali atomici Direzione per esplorazione e ricerca (AMD)
Organizzazioni della società civile e le loro pagine web, se disponibili:Miniere, minerali e persone, http://mmpindia.in/
Samriti.
Consiglio di protezione dell'ambiente
Cittadini contro l'inquinamento
Movimento contro il progetto di uranio
Jana Vignana Vedika http://jvvtelangana.in/jvvt/profile/
Forum dei diritti umani
Centro per risorse e istruzione
Survival International.
Hyderabad Tiger Conservation Society (Hyticos) https://www.hyticos.org/
TANANGANA VIDYAVANTHULA VEDIKA [TELANGANA Education Forum]

Conflitto e mobilitazione

Intensità del conflittoMedia (proteste, mobilitazione visibile)
Temporalità del conflittoIn reazione all'implementazione del progetto
Gruppi mobilitati:Popoli indigeni
Organizzazioni sociali internazionali
Organizzazioni sociali locali
Governi locali/partiti politici
Abitanti (cittadini/comunità rurali)
Movimenti sociali
Scienziati / professionisti locali
Chenchus Comunità indigena
Forme di mobilitazione:Azioni artistico-creative (es. teatro guerilla, murales)
Blocchi stradali o picchetti
Lavoro di rete/azioni collettive
Coinvolgimento delle ONG nazionali e internazionali
Azioni legali/giudiziarie
Presentazione osservazioni alla VIA/AIA
Lettere e petizioni di reclamo
Campagne pubbliche di informazione e denuncia
Proteste di strade/manfestazioni
Scioperi
Rifiuto di risarcimento/compensazioni

Impatti del progetto

Impatti ambientaliVisibile: Inquinamento atmosferico, Degradazione paesaggistica, Deforestazione/perdita di aree verdi/vegetazione, Contaminazione delle falde acquifere/riduzione dei bacini idrici, Contaminazione delle acque di superficie e peggioramento della qualità delle acque, Riduzione della resilienza ecologica/idrogeologica
Potenziale: Perdita di biodiversità, Insicurezza alimentare/danni alle produzioni agricole, Riscaldamento globale, Contaminazione dei suoli
Impatti sulla salutePotenziale: Esposizione a fattori a rischio incerti o non conosciuti (es. radiazioni), Malattie infettive, Morti
Impatti socio-economiciVisibile: Sgomberi/sfollamenti, Perdità dei mezzi di sussistenza, Violazione dei diritti umani, Deterioramento del paesaggio/perdita del senso del luogo, Espropri di terra
Potenziale: Espropri di terra, Deterioramento del paesaggio/perdita del senso del luogo, Aumento della violenza e della criminalità, Perdita di tradizioni/pratiche/saperi/culture, Aumento dei problemi sociali (alcolismo, prostituzione,ecc), Specifici impatti sulle donne, Aumento della violenza e della criminalità, Perdita di tradizioni/pratiche/saperi/culture, Aumento dei problemi sociali (alcolismo, prostituzione,ecc), Specifici impatti sulle donne

Risultati

Status attuale del progettoPianificato (decisione di procedere assunta, es. approvazione VIA-AIA)
Risultato del conflitto/risposta:Migrazioni/sfollamenti
Rafforzamento della partecipazione
Negoziazione in corso
Nuove valutazioni d'impatto ambientali e altri studi
Consideri questo caso una vittoria dei movimenti per la giustizia ambientale?:NO
Spiegare brevemente il motivoNonostante l'elevata mobilitazione contro l'estrazione mineraria dell'uranio nell'area della foresta della riserva NallasAi, il leasing minerario è stato concesso alla società. Inoltre, in contraddizione con la conservazione e le politiche di protezione della Tigre, che hanno svolto un luogo importante nel governo indiano, il Ministero dell'Ambiente, la foresta e il cambiamento climatico (MOEFCC) ha raccomandato l'approvazione in linea di principio per una proposta del Dipartimento dell'Atomico del governo centrale Energia (DAE) per il sondaggio ed esplorazione dell'uranio oltre 83 chilometri quadrati nella Riserva di Amrabad Tiger Tiger.

Meta informazioni

Ultima modifica03/10/2019

Images

 

Stop Uranium Mining in Nallamala Forest!

Retrieved from: https://www.dianuke.org/stop-uranium-mining-in-nallamala-forest/

Amrabad Tiger Reserve banner

Retrieved from: https://www.google.com/url?sa=i&source=images&cd=&cad=rja&uact=8&ved=0ahUKEwit6cO4tfvkAhVsShUIHa7-CcgQMwg9KAIwAg&url=https%3A%2F%2Fcountercurrents.org%2F2019%2F07%2Fplan-to-start-a-uranium-mine-in-amrabad-tiger-reserve-must-be-resisted&psig=AOvVaw29gmow8DfLqhq9wXELtqcy&ust=1570031551808719&ictx=3&uact=3

Chenchus people

Chenchus stay guard to protect the forest against the uranium mining activity. Retrieved from: https://timesofindia.indiatimes.com/city/hyderabad/chenchus-stand-guard-to-save-the-forests-of-nallamala/articleshow/71029790.cms

Protest against Uranium Mining, August 2019

Congress MP A. Revanth Reddy addressing a gathering at Amrabad in Nagarkurnool district on Saturday. Retrieved from: https://www.thehindu.com/news/national/telangana/revanth-opposes-uranium-mining-in-nallamalla/article29121688.ece

Protest in Nalamala forest

People are protesting against the uranium mining project in Nallamala Hills / Image: The Hindu, Retrieved from: http://www.planetcustodian.com/2019/08/31/10637/uranium-mining-in-nallamala-hills.html