Please zoom in or out and select the base layer according to your preference to make the map ready for printing, then press the Print button above.

Raccoglitori di rifiuti a Cape Coast Treatment Repressivo e condizioni di lavoro non sicure, Ghana


Descrizione:

Green Africa Organizzazione della gioventù (Gayo) Lavori con raccoglitori di rifiuti in Ghana è centrato su questioni relative alle condizioni di lavoro e ai diritti dei raccoglitori di rifiuti per continuare il loro lavoro. Nel 2017 hanno lavorato con i riciclatori informali nell'assemblea metropolitana di Cape Coast, un distretto denso che ospita più dell'8% delle persone che vivono nella regione centrale del Ghana. I membri di Gayo, come Desmond AluGnoa, sono stati in grado di ottenere informazioni sugli aspetti della lotta dei raccoglitori dei rifiuti, conducendo interviste con riciclatori, funzionari distrettuali e Zoomlion, la principale società di gestione dei rifiuti del Ghana. Il contenuto di questo articolo è informato esclusivamente da ciò che i membri di Gayo sono stati in grado di imparare attraverso queste interviste. I raccoglitori di rifiuti a Cape Coast non sono organizzati perché partecipano all'economia informale, rendendo la loro sicurezza personale e la sicurezza del lavoro piuttosto precaria. Negli ultimi anni, i lavoratori in questo settore hanno reso la loro vita trovando i materiali che sono richiesti da metrocitoli e imprese. I riciclatori hanno cercato nelle strade delle comunità locali andando dalla famiglia alla famiglia, o presso il dumpsite locale dove ordinano le pile di immondizia e trovano ciò di cui hanno bisogno. Tuttavia, il loro lavoro nella Comunità e il sito del Dump è stato reso difficile dalle politiche e dalle azioni intraprese dalle società di gestione dei rifiuti e dai governi locali.
E
e in Ghana, Gestione zona Le varie città e discariche, e le aziende di gestione dei rifiuti come Zoomlion hanno contratti per raccogliere e smaltire i rifiuti solidi nelle giurisdizioni spaziali predeterminate. Quando alcune di queste aziende decidono anche di estrarre riciclabili dai rifiuti raccolti, entrano in conflitto con raccoglitori di rifiuti che hanno raccolto materiali riciclabili dalle case nella Comunità. In queste situazioni, molti raccoglitori di rifiuti hanno cercato di evitare il conflitto visitando le case prima che le aziende di gestione dei rifiuti facciano per raccogliere ciò di cui hanno bisogno (ad es. Bottiglie, lattine, ecc.), Lasciando la raccolta dei residui irrecuperabili alle aziende.
E
e un altro sito della lotta dei raccoglitori dei rifiuti a Cape Coast è avvenuta al sito Open Dump. Le assemblee governative sono obbligatorie per gestire questi siti hanno ritenuto le attività di raccolta dei rifiuti illegali perché i raccoglitori dei rifiuti non sono registrati, nonostante non vi siano vie esistenti per loro di registrarsi. Sebbene i raccoglitori dei rifiuti svolgano un servizio ambientale per il loro lavoro e prolungano la durata operativa del sito di dump, i membri dell'assemblea del distretto e i membri del Dipartimento della Gestione dei rifiuti affermano ancora che non dovrebbero essere lì. Non c'è stata alcuna relazione formale tra raccoglitori di rifiuti e distretto oltre i lavoratori del governo che molestano i raccoglitori di rifiuti e dicendo loro di lasciare il sito di discarica perché è un ambiente rischioso. E mentre i raccoglitori di rifiuti nel dumpsite di Cape Coast, fanno affrontare condizioni di lavoro non sicure, le azioni intraprese dal governo hanno effettuato il contrario alle loro presunte preoccupazioni per la sicurezza dei raccoglitori dei rifiuti.
E
e riassunzione delle parole dei raccoglitori di rifiuti locali:
e
E "A volte vengono qui per rimuoverci, e talvolta quando vengono a scaricare i rifiuti che cercano intenzionalmente di ferirci. Stiamo anche affrontando un sacco di rischio perché tutti i diversi tipi di rifiuti sono combinati e scaricati qui e siamo qui solo per raccogliere riciclabili da rifiuti solidi. Sfortunatamente, ci sono anche rifiuti liquidi nelle vicinanze. C'è una pianificazione continua dall'assemblaggio per fare spazio (per rifiuti più solidi). Ma a parte questo, non avremmo affrontato il rischio. "
E
e da questo è evidente che i raccoglitori di rifiuti stanno affrontando il pericolo non solo dal layout pericoloso del sito e dalla mancanza di attrezzature protettive adeguate, ma anche Dai lavoratori del governo ostili che rendono le loro vite ancora più difficili. L'affermazione del distretto che la rimozione del raccoglitore di rifiuti è l'unica soluzione per proteggerli da questi pericoli è contraddittorio e non riesce a considerare come la raccolta dei rifiuti è una delle uniche strategie di sostentamento che i poveri urbani della Cape Coast hanno (diverso dall'attività criminale). Molti dei raccoglitori di rifiuti del sito di discarica sono giovani e donne che hanno iniziato il loro lavoro dopo la scuola media o al liceo a causa dell'elevato tasso di disoccupazione e della mancanza di altre opportunità.
E
e quando Desmond da Gayo ha chiesto ai membri del distretto dei membri del distretto Aveva intenzione di fornire un equipaggiamento protettivo o consentire ai raccoglitori di rifiuti la libertà di lavorare senza la minaccia dell'opposizione governativa, la risposta indicata era un nobile no. Quando viene chiesto se il governo dovrebbe trovare un modo per ospitare i giovani e le donne che hanno poche opzioni diverse dalla raccolta dei rifiuti, l'Assemblea ha dato una risposta molto semplice sotto forma di domanda: "Se dici non c'è lavoro, giustifica che qualcuno dovrebbe rubare? " Questa risposta evidenzia la posizione distaccata e antagonistica, il governo ha nei suoi poveri in generale e dei suoi raccoglitori di rifiuti in particolare.
E
Alla fine del 2017, i membri di Gayo hanno anche intervistato Wiego (donne in materia di lavoro informale: globalizzazione e organizzazione), un'organizzazione internazionale che autorizza le donne nell'economia informale. Wiego è presente in una piccola parte della regione Accra del Ghana, e mi è stato chiesto se avevano intenzione di espandere il loro lavoro oltre la comunità che stanno lavorando ora. Mentre hanno espresso preoccupazione per la situazione disperata dei raccoglitori di rifiuti a Cape Coast e in altre regioni del Ghana, volevano che altri gruppi iniziassero a mobilizzare queste diverse regioni in gruppi prima di essere coinvolti. Sfortunatamente, oltre alla formazione di Susus - piccoli sindacati di credito informale che aiutano i gruppi di raccoglitori di rifiuti salvano risorse finanziarie - questo non è ciò che Gayo ha visto nel paese. A Cape Coast, i raccoglitori di rifiuti sono cresciuti acutamente consapevoli della loro lotta, ma non hanno ancora incontrato insieme per organizzare per il riconoscimento formale del loro lavoro e per condizioni più sicure. Possiamo solo sperare che continuino a sopravvivere ai tentativi del distretto nel privatizzare l'accesso al loro sostentamento fino a quando non marciano in avanti e chiedono cosa meritano veramente.
E

Informazioni di base

Nome del conflittoRaccoglitori di rifiuti a Cape Coast Treatment Repressivo e condizioni di lavoro non sicure, Ghana
NazioneGhana
Città e regioneRegione centrale
Localizzazione del conflittoDistretto metropolitano della costa del Capo
Accuratezza della localizzazioneMedia (livello regionale)

Causa del conflitto:

Tipo di conflitto. Primo livelloGestione dei rifiuti
Tipo di confitto. Secondo livelloConflitti sulla privatizzazione e la gestione di rifiuti
RisorseRifiuti urbani domestici

Dettagli del progetto e attori coinvolti

Dettagli del progetto

Tipo di popolazioneUrbana
Data di inizio del conflitto:01/01/2017
Imprese coinvolte (private o pubbliche)Zoomlion Ghana Ltd. from Ghana - Cape Coast Waste Management Company
Attori governativi rilevanti:Assemblea metropolitana della costa del Capo
Organizzazioni della società civile e le loro pagine web, se disponibili:Donne nell'occupazione informale: globalizzazione e organizzazione (Wiego) http://www.wiego.org/

Green Africa Youth Organization
https://greenafricayoutch.com/

Conflitto e mobilitazione

Intensità del conflittoLatente (mobilitazione poco visibile, conflitto sopito ma esistente)
Temporalità del conflittoSconosciuto
Gruppi mobilitati:Operatori dei rifiuti, del riuso e riciclo

Impatti del progetto

Impatti ambientaliPotenziale: Fuoriuscite di contaminanti
Impatti sulla salutePotenziale: Incidenti/infortuni, Esposizione a fattori a rischio incerti o non conosciuti (es. radiazioni), Problemi mentali compresi stress, depressione e suicidi, Malattie professionali e incidenti sul lavoro, Malattie infettive
Impatti socio-economiciVisibile: Mancanza di sicurezza sul lavoro, assenteismo al lavoro, licenziamenti, disoccupazione, Perdità dei mezzi di sussistenza, Specifici impatti sulle donne

Risultati

Status attuale del progettoSconosciuto
Risultato del conflitto/risposta:Repressione
Sviluppo di proposte alternative:Wiego suggerisce che i gruppi di raccoglitori di rifiuti nella regione iniziano ad organizzarsi in giro a fissare i loro mezzi di sostentamento e avendo una migliore condizioni di lavoro (1).
Consideri questo caso una vittoria dei movimenti per la giustizia ambientale?:NO
Spiegare brevemente il motivoI raccoglitori dei rifiuti continuano ad essere molestati e talvolta limitati dall'accesso ai materiali riciclabili al sito di scarico.

Fonti e materiali

Altri tipi di documenti

Interview with Desmond Alugnoa of Green Africa Youth Organization Interview with Desmond Alugnoa of Green Africa Youth Organization on April 22nd, 2019
https://file.ejatlas.org/docs/4388/Interview_D_Alugnoa_GAYO.pdf

Altri commenti:Riferimenti
1. Intervista a Desmond AluGnoa dell'Organizzazione Green Africa Green Africa, 22 aprile 2019.

Meta informazioni

Ultima modifica28/09/2019
ID del conflitto:4388